Acidovorax citrulli, agente del bacterial fruit blotch (BFB) delle cucurbitacee

Il batterio Acidovorax citrulli è uno dei patogeni più importanti di anguria e melone, ma infetta anche zucca, zucchino, cetriolo.
E' un patogeno trasmesso da seme ed è regolamentato dall'EPPO come patogeno da quarantena.

Le piante infette da Acidovorax citrulli mostrano aree idropiche su cotiledoni e foglie, che possono divenire necrotiche ed interessare anche l'ipocotile, provocando la morte delle plantule. Sui frutti delle piante malate il batterio causa macchie sulla superficie, e la marcescenza della polpa.
Metodi di propagazione:
- seme infetto;
- plantule infette non tipicamente sintomatiche;
- innesto e operazioni colturali;
- bagnatura prolungata delle foglie.

L'unica strategia per prevenire e limitare il propagarsi della malattia è l'utilizzo di seme sano certificato esente da Acidovorax citrulli.
Verdelab effettua analisi per la presenza del patogeno su seme di cucurbitacee. Sono disponibili due diversi protocolli di analisi: l'analisi molecolare (in real time pcr) direttamente del seme, oppure l'allevamento dei germinelli (grow out) nelle condizioni idonee per lo sviluppo della malattia e l'analisi molecolare (in real time pcr) dei germinelli sintomatici.

E' inoltre possibile analizzare piante sospette (in vivaio o in azienda) per il monitoraggio della malattia.